#Unisacon, la Fiera del Fumetto formato Studente

29 maggio 2015 di

unisacon

A cavallo tra la fine dei corsi e l’inizio della sessione estiva, piazza del Sapere si anima di musica e giochi grazie all’Unisacon.
Di cosa stiamo parlando?
Come il suffisso “-con” lascia intuire, anche nella nostra università è sbarcata la passione per il fumetto. Siamo andati a parlare con l’organizzatore dell’evento, Antonio Sansone, e ci ha raccontato che già dall’anno scorso l’associazione Futura avevano indetto l’Unisacon – Edizione Zero per condividere con gli altri studenti la passione per il fantasy (come già faceva, e fa ancora, tramite il portale “isola Illyon”); Per la prima volta è stato portato in un ateneo un tipo di fiera che siamo abituati a vedere in posti ben diversi e più grandi.
Cosa rende l’Unisacon diverso dagli altri divertimenti organizzati nel corso dell’anno? Per la prima volta, oltre che alla solita musica e giochi sportivi, la nostra ben conosciuta piazza ha sentito su di sé i passi veloci di chi correva per nascondersi dai laser del fuoco nemico e ha provato la magia che aleggia per Hogwarts ad ogni smistamento che avveniva. Sebbene gli organizzatori abbiano avuto contro addirittura il clima, hanno avuto la perseveranza di svolgere anche il secondo giorno semplicemente cambiando location e ci hanno sorpreso ancora una volta facendoci ritrovare per i corridoi ragazzi vestiti da supereroi e personaggi dei fumetti. A dispetto di ogni previsione basata sugli esiti dello scorso anno, l’affluenza è stata buona e già sappiamo di grossi viaggi con la fantasia per il programma dell’anno prossimo che, però, forse è meglio non svelare.

Riuscirete a sopportare l’attesa?

Ilaria Scali